Qual è l’abbigliamento ideale per le arti marziali?

Le arti marziali racchiudono un insieme di attività sportive che sono simili agli sport di combattimento e che possono prevedere oppure no l’utilizzo di armi che possono essere anche molto diverse fra loro. Per poter eseguire al meglio tutti i tipi di arti marziali, è necessario adoperarsi dell’abbigliamento più consono per farlo in tutta sicurezza e senza correre troppi rischi e pericoli. Il vestito è, naturalmente come ogni sport, una porzione molto importante del rito stesso che si compie ogni qual volta ci si allena. Il momento della vestizione è quindi di fatto indispensabile, dal momento che si tratta di una fase in cui l’atleta si prepara a impegnarsi al meglio, sia fisicamente che psicologicamente, ad affrontare il combattimento stesso.

Tipi di abbigliamento per le arti marziali

Essendo diverse le tipologie e le sotto-categorie che rientrano nella grande famiglia delle arti marziali, è chiaro che ognuno di questi sport presuppone un vestiario e delle regole di abbigliamento più consone che spesso possono essere anche molto diverse fra loro. Anzitutto, quindi, occorre dire che non esiste una sola tipologia di divisa uguale per tutti gli sport, ma l’abbigliamento varia a seconda della singola arte marziale che si pratica. Il judogi, ad esempio, è l’uniforme classica di chi pratica il judo, un vestiario che di fatto, per molti versi, è simile ad esempio a quello utilizzato invece da chi pratica il karate, la cui uniforme professionale è chiamata katagi.

Più simili tra loro sono invece le divise di chi pratica il tai chi chuan o il kung fu. L’abbigliamento del taekwondo prevede invece l’uso del do-bok, una sorta di kimono dotato di una cintura che può essere caratterizzata dalla presenza di un colletto bianco o nero. Ci sono poi da considerare anche altri tipi di arti marziali o che invece sono di fatto meno conosciuti, come ad esempio il kendo, arte giapponese che fa uso della spada, il cui praticante indosserà un particolare tipo di armatura (conosciuta con il nome di bogu) costituita da una sorta di struttura protettiva che funge da protezione per testa, viso, spalle, e gola), oltre alla presenza di un corpetto rigido, di una cinta da mettere intorno ai fianchi e di un fazzoletto che viene legato alla testa.

L’abbigliamento che si utilizza nella pratica dell’aikido è composto invece dal dogi, che altro non è che un’uniforme realizzata in cotone bianco molto robusto ed è costituita da una giacca larga e molto comoda e da un paio di pantaloni che presentano dei rinforzi sulle ginocchia, oltre che da una cintura, che può essere bianca o nera a seconda del livello che si è raggiunto.

Dove trovare l’abbigliamento adeguato

Oltre al fattore molto importante, se non indispensabile, dell’abbigliamento adeguato e più consono per poter esercitare e praticare nel modo corretto le arti marziali, c’è da dire che anche un’altra categoria di elementi è senza dubbio degno di nota. Stiamo parlando di fatto degli accessori, che accompagnano l’abbigliamento stesso e che può includere diversi oggetti tra cui custodie, gadget, bastoni, protezioni di vario genere, guanti, armi diverse e borse.

Oggi, soprattutto online, si possono trovare diversi fornitori di abbigliamento e accessori per le arti marziali, che offrono di fatto le migliori alternative di elevata qualità e dotate anche di una certa efficienza. Sui diversi store online dedicati alla vendita di questi prodotti è possibile acquistare dei prodotti di abbigliamento per arti marziali con un semplice click, oppure se avete un po’ di tempo a disposizione potete sempre recarvi un uno dei tanti negozi fisici in cui è possibile acquistare prodotti di questo genere e dove si possono trovare facilmente tutte le migliori soluzioni di abbigliamento ideali per le proprie esigenze.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro.

Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità. Scrivo di sport e arti marziali, argomenti a cui sono molto affezionato personalmente

Back to top
menu
tuttoperartimarziali.it